Calcolo della rata per la cessione del quinto

La base di partenza per calcolare la massima rata ottenibile con la cessione del quinto è il certificato di stipendio, un documento rilasciato dal datore di lavoro che presenta le indicazioni di tutte le voci che compongono la retribuzione.

Una volta verificato con certezza l’importo massimo trattenibile dalla busta paga ogni mese, basterà moltiplicarlo poi per le rate scelte dal cliente per ottenere la cifra complessiva del finanziamento, che comprende il netto erogato versato al cliente, gli interessi dovuti ed i costi connessi all’operazione. 

È possibile effettuare in autonomia una semplice procedura per determinare a quanto equivale il nostro quinto.

Se utilizziamo la busta paga, consideriamo il netto riportato nel fondo del cedolino.

Una volta ottenuto il netto in busta lo si moltiplica per il numero di mensilità contrattuali (in genere 13 per i dipendenti statali, pubblici ed i pensionati, a volte 14 per alcune categorie di privati) ottenendo il netto annuo. Si riporta il dato su base mensile dividendolo per 12 ed ancora dividendolo per 5, ottenendo il Quinto massimo cedibile

Per fare un esempio, se lo stipendio netto percepito è di 1.800 euro per 13 mensilità, sarà necessario moltiplicare il netto per le mensilità (1800 x13 = 23.400) e dividere il risultato per 12. Quindi, il risultato (1.950) andrà poi diviso per 5, ottenendo il Quinto massimo cedibile, 390 euro. 

Il consiglio è, dopo aver calcolato autonomamente il proprio possibile Quinto cedibile, quello di sfidarsi a dei professionisti del settore, per studiare il modo migliore per avviare la tua pratica di richiesta.

Noi di Progetto Quinto mettiamo a tua disposizione un Team di esperti che si occuperà di trovare la soluzione più vantaggiosa per te, richiedi un preventivo gratuito!

Tags :
Informazioni Utili

Condividi:

Preventivo Gratuito

accredito in 10 giorni!

Seguici su

Ricevi ora un preventivo gratuito per la tua Cessione del quinto